Tipo di articolo: FAQ, ID articolo: 14909396, Data articolo: 30/04/2012
(0)
Valuta

Quali slave DP possono essere aggiunti e rimossi tramite CiR (Configuration in RUN) ad un sistema master PROFIBUS DP e quali modifiche della configurazione sono consentite?

  • Articolo
  • Riguarda prodotto/i

Avvertenza di configurazione
La funzione CiR (Configuration in RUN) consente modifiche e ampliamenti di impianto durante l'esercizio. Le modifiche di impianto durante l'esercizio con CiR si riferiscono ad apparecchi della periferia decentrata.

Per eseguire una modifica all'impianto durante l'esercizio con CiR occorre impiegare una delle seguenti unità come master PROFIBUS DP:

  • interfaccia MPI/DP integrata e/o interfaccia DP integrata di una CPU S7-400
  • collegamento esterno master DP CP443-5 EXT da V5.0
  • Interface Module IF 964-DP

Tramite la funzione CiR è possibile aggiungere slave DP compatti, ad es. slave di terzi, e gli slave DP modulari ET 200M, ET 200iSP e ET 200S a un sistema master PROFIBUS DP esistente o rimuoverli dal sistema master PROFIBUS DP.

Modifiche di configurazione ammesse per slave DP compatti
Uno slave DP compatto può essere aggiunto a o rimosso da un sistema master PROFIBUS DP solo come stazione completa.

Modifiche di configurazione ammesse per slave DP modulari ET 200M
Lo slave DP modulare ET 200M può essere aggiunto a o rimosso da un sistema master PROFIBUS DP come stazione completa. Inoltre con la funzione CiR nello slave DP modulare ET 200M è possibile aggiungere, rimuovere o riparametrizzare singole unità.

Modifiche di configurazione ammesse per lo slave DP modulare ET 200iSP
Con la funzione CiR lo slave DP modulare ET 200iSP può essere aggiunto a o rimosso da un sistema master PROFIBUS DP come stazione completa. Inoltre con la funzione CiR è possibile riparametrizzare singoli moduli dello slave DP modulare ET 200iSP. Con la funzione CiR i moduli di riserva possono essere sostituiti con i futuri moduli elettronici di ER 200isp.

Modifiche di configurazione ammesse per lo slave DP modulare ET 200S
Con la funzione CiR lo slave DP modulare ET 200S può essere aggiunto a o rimosso da un sistema master PROFIBUS DP solo come stazione completa.
L'aggiunta di singole unità con la funzione CiR in slave DP modulari ET 200S già esistenti non è al momento supportata. Se occorrono ulteriori unità con lo slave DP modulare ET 200S già esistente, rimuovere dapprima l'intera stazione con la funzione CiR. Quindi aggiungere al sistema master PROFIBUS DP lo slave DP modulare ET 200S con le unità supplementari necessarie come stazione completa utilizzando la funzione CiR.
La gestione delle opzioni offre un'ulteriore possibilità di predisporre l'ET 200S a future espansioni (opzioni). Gestione delle opzioni significa ad esempio montare, collegare e configurare l'espansione massima dell'ET 200S progettata. La gestione delle opzioni può essere utilizzata con o senza moduli di RISERVA.
Ulteriori informazioni sulla funzione di gestione delle opzioni in ET 200S si trovano nell’articolo con ID: 22564754.

Altre informazioni
Per ulteriori informazioni sulla funzione CIR, consultare il manuale "SIMATIC STEP7 V5.5 Modifica dell'impianto in funzionamento mediante CIR", all'articolo con ID: 45531308.

Informazioni sull'uso della funzione "Configuration in Run" (CiR) nel sistema IO PROFINET sono riportate nell'articolo con ID: 49245734.