Tipo di articolo: FAQ, ID articolo: 19188913, Data articolo: 11/11/2004
(0)
Valuta

IM 151-7 CPU: trasportare programmi con indirizzi compattati

  • Articolo
  • Riguarda prodotto/i

DOMANDA
Come si possono trasportare programmi con indirizzi di I/O compattati su una CPU IM 151-7?

RISPOSTA
La CPU IM 151-7 (6ES7 151-7AA10-0AB0) può lavorare solo con indirizzi di I/O scompattati. Programmi opp. FB con indirizzi di I/O compattati devono perciò essere riassegnati, cosa che corrisponde ad una "Scompattazione". Come avviene il trasporto del programma applicativo dipende dagli operandi utilizzati nel programma applicativo che accedono a questi indirizzi compattati.

  1. Se si accede ai dati di I/O compattati solo con operandi a bit (p. es. O0.1; I1.5;...), si può far eseguire la riassegnazione in modo automatico nel SIMATIC Manager. Selezionare la cartella "Blocchi" ed eseguire il comando di menù "Strumenti > Riassegnazione...". Nel campo di dialogo "Riassegnazione" visualizzato registrare nella tabella le sostituzioni desiderate (vecchio operando / nuovo operando). Ulteriori dettagli sulla "Riassegnazione" si trovano nelle "Avvertenze per la riassegnazione di operandi " - nell'articolo con ID 11791432).

    Esempio
    Si utilizza una IM 151-1 Standard (6ES7 151-1AA03-0AB0) con un Powermodul e quattro moduli dell'elettronica 2 DO. Gli indirizzi di uscita dei quattro moduli dell'elettronica 2 DO (6ES7 132-4FB00-0AB0) sono stati "compattati":
  • 1. Modulo dell'elettronica: O 0.0...0.1

  • 2. Modulo dell'elettronica: O 0.2...0.3

  • 3. Modulo dell'elettronica: O 0.4...0.5

  • 4. Modulo dell'elettronica: O 0.6...0.7 

Il programma applicativo, nel quale alle uscite compattate si accede solo con operandi a bit, dev'essere "portato" su una CPU IM151-7. In questo modo il campo di indirizzi compattati O 0.0 - O0.7 non è più disponibile. L'occupazione "scompattata" degli indirizzi potrebbe essere di conseguenza la seguente:

  • 1. Modulo dell'elettronica: O 0.0...0.1

  • 2. Modulo dell'elettronica: O 1.0...1.1

  • 3. Modulo dell'elettronica: O 2.0...2.1

  • 4. Modulo dell'elettronica: O 3.0...3.1

In questo caso la tabella nel campo di dialogo "Riassegnazione" dev'essere compilata con i dati seguenti.

 

Vecchio operando

Nuovo operando

1

O0.2

O1.0

2

O0.3

O1.1

3

O0.4

O2.0

4

O0.5

O2.1

5

O0.6

O3.0

6

O0.6

O3.1

Tabella 1 Esempio per il punto di menù "Riassegnazione..."

  1. Se oltre agli operandi a bit si utilizzano anche campi di operandi (p. es. BYTE, WORD, DWORD) che accedono ai dati di I/O compattati, allora la riassegnazione deve avvenire manualmente.

    Esempio
    Si utilizza una IM 151-1 Standard (6ES7 151-1AA03-0AB0) con un Powermodul e quattro moduli dell'elettronica 2 DI. Gli indirizzi di ingresso dei quattro moduli dell'elettronica 2 DI (6ES7 131-4FB00-0AB0) sono stati "compattati":
  • 1. Modulo dell'elettronica: I 0.0...0.1

  • 2. Modulo dell'elettronica: I 0.2...0.3

  • 3. Modulo dell'elettronica: I 0.4...0.5

  • 4. Modulo dell'elettronica: I 0.6...0.7 

Nel programma applicativo questi ingressi poi vengono ad esempio richiamati tramite il comando "L  EB 0 " e ulteriormente elaborati. 
Questo programma applicativo deve adesso essere "portato" su una CPU IM151-7 e quindi il campo scompattato degli indirizzi I 0.0 - I0.7 (EB 0) non è più disponibile. L'occupazione "scompattata" degli indirizzi potrebbe essere di conseguenza la seguente:

  • 1. Modulo dell'elettronica: I 0.0...0.1

  • 2. Modulo dell'elettronica: I 1.0...1.1

  • 3. Modulo dell'elettronica: I 2.0...2.1

  • 4. Modulo dell'elettronica: I 3.0...3.1

In questo caso il comando "L  EB 0 " o viene suddiviso in operandi a bit con i nuovi campi di indirizzi o gli indirizzi d'ingresso vengono raccolti all'inizio dell'OB 1 in un byte di merker (p. es. MB 0) per una ulteriore elaborazione.  

Dettagli si trovano

  • nel manuale "ET 200S Interface modul IM 151-7 CPU, Edizione: 11/2003, Capitolo 12.2", che è disponibile nell'articolo con ID 12714722.
  • nella Guida in linea dello STEP 7 sotto la voce "Riassegnazione"