Tipo di articolo: FAQ, ID articolo: 19268381, Data articolo: 30/09/2004
(0)
Valuta

Lifelist degli slave DP nell'impiego di SFC51 "RDSYSST" al posto di SFC12 "D_ACT_DP"

  • Articolo
  • Riguarda prodotto/i

DOMANDA
Come si può, con l'impiego della funzione di sistema SFC12 "D_ACT_DP", ottenere una panoramica di tutti gli slave DP attivati opp. disattivati?

RISPOSTA
Con la funzione di sistema SFC12 "D_ACT_DP" c'è la possibilità, con l'indicazione di un indirizzo logico sul parametro "LADDR" ed il codice di job 0 sul parametro "MODE". di rilevare lo stato di uno slave DP. Per sorvegliare tutti gli slave DP del sistema master si dovrebbe eseguire questa opzione di sistema per ogni slave DP.

Per questo compito è meglio utilizzare la funzione di sistema SFC51 "RDSYSST". Con questa funzione di sistema si può rilevare lo stato di tutti gli slave in un sistema master DP utilizzando un singolo richiamo. La necessaria limitazione dei parametri dello SFC51 si trova nella tabella seguente.

Tipo I/O

Parametro

Valore

Tipo

Significato

I

REQ

True

BOOL

Avvio dell'elaborazione con TRUE

I

SZL_ID

W#16#0692

WORD

Stato OK di tutti gli slave DP

I

INDEX

B#16#1

WORD

Numero del sistema master, p. es. 1

O

RET_VAL

 

INT

Valore di ritorno

O

BUSY

 

BOOL

L'elaborazione è ancora attiva

O

SZL_HEADER

 

STRUCT

 

O

DR

 

ANY

Campo di destinazione per i dati rilevati

Tabella 1 Alimentazione dei parametri della funzione di sistema SFC51

Note sui parametri di Tabella 1

REQ
La funzione di sistema SFC51 è una funzione con esecuzione asincrona. Questo significa che la durata del elaborazione può estendersi anche a più cicli. Perciò prima di un nuovo richiamo della funzione, analizzare il parametro BUSY. Solo se questo non è più impostato, si può avviare un nuovo job.

SZL_ID
Il valore indicato nella Tabella 1 vale solo per sistemi master su interface DP integrate. Per interfacce DP esterne (p. es. CP443-5 Ext.) si deve utilizzare il valore W#16#4692.

INDEX
Il valore per questo parametro si ottiene dalla HW Config (PROFIBUS(x); sistema master DP(1)).

SZL_HEADER
Questo parametro non è necessario, si deve però in ogni caso dichiararlo. La variabile STRUCT da trasferire a questo parametro è costituita da due variabili WORD.

DR
Su questo parametro indicare la variabile per i dati rilevati. In questo caso applicativo la variabile deve essere un ARRAY OF BYTE [1...16]. Per ogni slave DP in questo ARRAY è riservato un bit (16 x 8 = 128). Lo stato dello slave DP con l'indirizzo si trova nel bit 0 del primo byte. Se questo bit è impostato, allora questo slave DP è in anomalia opp. disattivato.

Avvertenza
Informazioni dettagliate sulla funzione di sistema SFC51 si trovano nella Guida ONLINE STEP 7 opp. sotto Start > SIMATIC > DOCUMENTAZIONE nel manuale "SIMATIC Software di sistema per S7-300/400 Funzioni standard e di sistema". Il manuale è disponibile nell'articolo con ID 1214574.