Tipo di articolo: FAQ ID articolo: 2383206, Data articolo: 10/07/2007
(8)
Valuta

Quali requisiti devono essere soddisfatti e a cosa occorre fare attenzione quando si vuole eseguire il routing?

  • Articolo
  • Riguarda prodotto/i

Descrizione
Per la funzione "Routing" con unità SIMATIC S7 tramite connessioni MPI, PROFIBUS e Industrial Ethernet devono essere soddisfatti i requisiti seguenti.

Requisiti software

·        Connessioni MPI e PROFIBUS

o       Minimo STEP7 V5.0+SP1, viene raccomandata però una versione aggiornata di STEP7.

o       Per le schede SOFTNET PROFIBUS (CP 5411 (ISA), CP 5511 (PCMCIA), CP 5611 (PCI), CP 5611 (on board)) non servono ulteriori driver, poiché sono forniti da STEP7.

o       Per le schede HARDNET PROFIBUS (CP 5412 (A2) (ISA), CP 5613/5614 (PCI)) servono i driver corrispondenti dal CD SIMATIC NET.

·        Connessioni Industrial Ethernet

o       Minimo STEP7 V5.0+SP1, viene raccomandata però una versione aggiornata di STEP7.

o       Con i CP1612/ CP1512,CP1515 e le schede di rete normalmente in commercio serve il driver SIMATIC NET Softnet IE PG in una versione attuale (almeno Softnet IE PG V3.1).

o       Con il CP1613 opp. CP1413 serve il prodotto SIMATIC NET IE PG 1613 opp. SIMATIC NET IE PG1413.

·        Per l'impiego di un TS Adapter

o       da TeleService S7 V5.0.

Requisiti hardware

·        Servono unità in grado di gestire il routing. Quali siano le unità in grado di gestire il routing si può vedere nell'articolo con ID 584459 oppure direttamente nel catalogo della Configurazione hardware STEP7.


Figura 1
 

Inoltre serve uno dei CP online citati sotto "Requisiti software" oppure il TS Adapter V5.0 opp. un PC Adapter V5.0.

Avvertenza

·        L'ultima unità che deve essere richiamata dalle funzioni di routing, non deve essere predisposta per il routing.

·        Se il routing deve avvenire attraverso una CPU S7 che configurata come slave DP PROFIBUS, allora nella Configurazione hardware, nelle proprietà dell'interfaccia DP > scheda "Tipo di funzionamento" si deve attivare l'opzione "Test, messa in servizio, routing". Queste informazioni si trova anche nella Guida in linea dello STEP7 (scheda di registro "Tipo di funzionamento").

Modo di procedere nella progettazione
Tutte le stazioni che si trovano tra l'apparecchio di inizio e quello di fine devono essere progettati in un progetto STEP7.

N.

Modo di procedere

1

Inserire una stazione del tipo "PG/PC".


Figura 02
 

2

Progettare in NETPRO oppure nella HW Config, tutte le connessioni di rete fisicamente presenti (MPI, PROFIBUS, Industrial Ethernet). Questo vale anche per le reti che non si trovano nel percorso, ma sono collegate alle stazioni in routing. Questo però non significa che tutte le interfacce disponibili debbano essere collegate in rete. Devono essere progettate solo le connessioni di comunicazione che sono fisicamente presenti.


Figura 03
 

3

Aprire le proprietà oggetto della "Stazione PG/PC" con un doppio clic sull'oggetto PG/PC.

4

Passare nella scheda di registro "Interfacce" e creare un nuovo nodo (Tasto "Nuovo"). Dalla lista che compare scegliere il tipo di nodo voluto e confermare con "OK".

5

Dalla finestra successiva scegliere la rete che fisicamente è collegata al PG/PC. Se non è stata ancora progettata una rete, questo è il momento di farlo.
Attenzione
La "Stazione PG/PC" deve ricevere lo stesso indirizzo, che è impostato nel programma "Imposta interfaccia PG/PC" (vale anche per CP 1413 e CP 1613).

6

Passare nella scheda di registro "Attribuzione" ed assegnare al PG/PC il punto di accesso al routing.
Scegliere dapprima il nodo nella finestra "Interfacce progettate" ed indicare poi nella seconda finestra il CP opp. il PC Adapter con il singolo codice di rete, tramite in quale si vuole andare online.

 


Figura 04

7

Memorizzare e compilare la configurazione di rete.

8

Trasferire la progettazione nella CPU.

9

Tramite il progetto offline creare una connessione online.
Questo non può avvenire tramite "Nodi raggiungibili".

 

Esempi di configurazioni possibili

·        Routing con modem e TS Adapter


Figura 5

·        Routing con un router ISDN


Figura 6



Avvertenze di sicurezza
Per proteggere l’infrastruttura tecnica, i sistemi, i macchinari e le reti da minacce cyber, è necessario implementare (e salvaguardare continuamente) un concetto IT Security complessivo che sia conforme agli standard della tecnica correnti. I prodotti e le soluzioni di Siemens formano solo una parte di tale concetto. Ulteriori informazioni sulla Cyber Security si trovano sotto
https://www.siemens.com/cybersecurity#Ouraspiration.
Valuta articolo
nessuna valutazione
Richieste e feedback
Come vuoi procedere?
Avvertenza: il feedback si riferisce sempre all'articolo/al prodotto attuale. Il tuo messaggio verrà inviato ai redattori dell'Online Support. Se il tuo feedback lo richiede riceverai una risposta entro qualche giorno. Se non sono necessari ulteriori chiarimenti non ti invieremo alcun messaggio.